Personal tools

Skip to content. | Skip to navigation

Sections
  • Tecnologia
You are here: Home Prodotti Saldatura a vibrazione Saldatura a vibrazione orbitale Tecnologia

Tecnologia

Nella saldatura a vibrazione orbitale i materiali sono portati a contatto e messi sotto pressione. Una forza esterna di vibrazione viene poi applicata per muovere i pezzi l'uno rispetto all'altro, perpendicolarmente alla pressione esercitata. Le parti sono vibrate con uno spostamento di ampiezza relativamente piccola, di solito 0,75 mm per una frequenza di vibrazione di 200 Hz nel piano del giunto.

Branson informa sulla Saldatura a vibrazione orbitale

Nella saldatura a vibrazione orbitale i materiali sono portati a contatto e messi sotto pressione. Una forza esterna di vibrazione viene poi applicata per muovere i pezzi l'uno rispetto all'altro, perpendicolarmente alla pressione esercitata. Le parti sono vibrate con uno spostamento di ampiezza relativamente piccola, di solito 0,75 mm per una frequenza di vibrazione di 200 Hz nel piano del giunto.

Solitamente il tempo di saldatura varia dai 2 agli 8 sec, ciò comporta che si abbia un ciclo completo variabile dai 20 ai 40 sec che comprende il carico/scarico e i movimenti della macchina.

La saldatura a vibrazione orbitale è una tecnica largamente utilizzata nell'industria automobilistica e del bianco. Diverse applicazioni come custodie di prodotti elettronici, valvole, cartucce d'inchiostro e prodotti del settore del bianco sono saldate con macchine a vibrazione orbitale Branson.

La saldatura a frizione orbitale richiede macchine più complesse rispetto ad altre tecnologie, come ad esempio la saldatura rotazionale, ma ha il vantaggio di poter unire parti di quasi tutte le forme con area di giunzione piatta.

Quasi tutti i termoplastici possono essere saldati; materiali amorfi e come la poliammide rinforzata con fibra di vetro e anche combinazioni di materiali termoplastici con legno o fibre tessili.

Files