Personal tools

Skip to content. | Skip to navigation

Sections
  • Tecnologia
You are here: Home Prodotti Saldatura ad ultrasuoni Tecnologia

Tecnologia

La saldatura ad ultrasuoni è una tecnica rapida ed economica per la giunzione di parti in plastica. Si tratta di una tecnica eccellente per l'assemblaggio in produzioni anche elevate di prodotti di alta qualità.

Info Branson sulla saldatura ad ultrasuoni

La saldatura di materiali termoplastici per mezzo degli ultrasuoni si è rapidamente consolidata grazie al continuo sviluppo del commercio di materie plastiche ed al tipo di applicazione tecnologica semplice ed estremamente pulita. La saldatura a ultrasuoni permette una sicura e durevole giunzione di differenti prodotti anche con lunghi periodi di vita. Questa tecnologia ha inoltre contribuito alla creazione di prodotti concepiti con assemblaggio permanente – ci si riferisce cioè alla decisione consapevole di perdere la possibilità di un futuro smontaggio e riparazione - per i prodotti di consumo comune. Un'altra importante area di applicazione è la produzione di prodotti monouso per scopi igienici, per esempio nel campo medicale.

 

Si possono individuare quatto fasi principali nel processo di generazione ed utilizzo degli ultrasuoni:

  1. Vibrazioni elettriche ultrasonore alla frequenza dai 20 ai 40 kHz sono create da un generatore di potenza ad ultrasuoni, che viene alimentato con la normale corrente di rete a 50 Hz.
  2. Un convertitore muta poi le vibrazioni ad alta frequenza elettrica, provenienti dal generatore, in vibrazioni meccaniche - comparabili ad un micro martellamento ultra-veloce.
  3. L 'ampiezza costante prodotta dal convertitore viene modificata o trasferita tramite il booster, in base alle esigenze dell’applicazione.
  4. Infine, il sonotrodo trasmette l'energia di vibrazione ad alta frequenza alla superficie di saldatura.

 

Sotto l'influenza della forza applicata, le vibrazioni create sono convertite in energia termica (calore latente di fusione) tramite il movimento di attrito delle superfici a contatto e l'assorbimento delle onde ultrasonore: Il materiale su entrambe le parti interessate alla saldatura fonde, formando un giunto pressoché omogeneo dopo il raffreddamento. Il materiale fuso, e quindi la forza risultante di connessione, può essere positivamente influenzato regolando l’ampiezza o la forza applicata.

Sono disponibili sul mercato vari sistemi ad ultrasuoni funzionanti in base a questo principio: dalle unità compatte, alle macchine standard fino a quelle costruite appositamente per la produzione in serie secondo i più moderni concetti. Questo metodo è veloce, efficiente e rispettoso dell'ambiente, perché non necessita di sostanze additive.

Oltre alla saldatura di superfici, il processo ad ultrasuoni può essere utilizzato per ribadire, bordare, saldare a punti o inserire inserti di metallo nel materiale. Altri usi consolidati sono il taglio e la sigillatura di bordi su film termoplastici / tessuti, così come il porzionamento e il taglio senza scarti nella produzione di alimenti.

    Files